Prevenire la prostatite: cosa si può fare?

🕮 Scritto e rivisto dal punto di vista medico da:
⏰ Pubblicare la data: Marzo 25, 2022
Valuta questo post

Non è facile per gli uomini prevenire l’infiammazione della prostata (prostatite). Per la forma molto più comune, in cui nessun agente patogeno può essere rilevato, le cause esatte non sono ancora note. Ci sono, tuttavia, alcune misure che gli uomini possono prendere per proteggere la loro prostata. Dieta, riduzione dello stress e così via – qui troverete consigli per ridurre il rischio di prostatite.

Buono per la prostatite

COSA PULITA: PREVENIRE LA PROSTATITE CON L’IGIENE PERSONALE

Cambiare la biancheria intima e pulire la zona genitale ogni giorno – questo è un rituale che tutti gli uomini dovrebbero seguire. E non solo per il proprio benessere o per considerazione del partner sessuale, ma anche perché può prevenire la prostatite.

Come risultato di una scarsa igiene o di un contatto sessuale, i batteri possono crescere nell’area genitale maschile ed entrare nell’uretra e poi nella vescica o nella prostata, causando un’infiammazione. Questo può avere un effetto negativo sulla vita sessuale di un uomo. Disagi come il dolore durante l’eiaculazione possono far svanire la sensazione lussuriosa dell’intimità. Quindi, pulite bene i loro genitali sotto la doccia per evitare la prostatite batterica. In questa occasione, gli uomini possono pulire i testicoli così come il pene (anche sotto il prepuzio) e allo stesso tempo controllare eventuali cambiamenti patologici.

PREVENIRE E TRATTARE LA PROSTATITE – L’UROLOGO È IL TUO CONTATTO PER I PROBLEMI ALLA PROSTATA

Per prevenire un’infiammazione della prostata, non bisogna aspettare troppo a lungo in caso di infezione del tratto urinario, ma consultare immediatamente un medico di famiglia o un urologo. Prima viene trattata, più basso è il rischio di sviluppare una prostatite.

La cosa migliore da fare è non aspettare finché non si notano sintomi nella prostata, ma andare a fare dei controlli regolari della prostata. Questo aiuta a rilevare non solo il cancro alla prostata ma anche la prostatite in una fase iniziale. Le casse malattia statutarie coprono i costi di un esame annuale a partire dai 45 anni.

Ma l’urologo è anche la persona giusta da contattare ai primi sintomi della prostatite.
A seconda del quadro clinico, sono adatte diverse terapie per la prostatite. Attraverso esami mirati, l'andrologo o l'urologo può determinare se l'uso di antibiotici è consigliabile e consigliare rimedi per alleviare i sintomi.

COME EVITARE LA PROSTATITE: LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO ANCHE DURANTE IL SESSO

Prevenire i problemi alla prostata con una vita sessuale vivace? La maggior parte degli uomini può immaginare cose peggiori. Ci sono infatti studi che hanno dimostrato che l'eiaculazione frequente può prevenire i tumori alla prostata.1 Tuttavia, la causa esatta non è ancora nota. Si presume, per esempio, che i batteri e altre sostanze nocive siano "sciacquati" fuori dalla prostata. Questo perché la prostata si attiva durante l'eiaculazione: la ghiandola rilascia un fluido agli spermatozoi che li mantiene mobili. Tuttavia, la misura in cui il sesso frequente può proteggere dall'infiammazione della prostata non è stata ancora chiaramente studiata.

Coloro che hanno rapporti sessuali con partner che cambiano spesso dovrebbero usare il preservativo per prevenire la prostatite batterica (infiammazione della prostata).

PREVENIRE LA PROSTATITE - UNA DIETA SANA PER UNA PROSTATA FORTE

Un sistema immunitario forte è fondamentale per scongiurare molte malattie - compresa la prostatite. Pertanto, se vuoi proteggere la tua prostata, dovresti mangiare una dieta equilibrata. Alcuni alimenti possono essere presenti nel menu particolarmente spesso.

  • Poiché contengono un sacco di vitamine e minerali preziosi, sgranocchiare semi di zucca può rafforzare i muscoli della vescica.
  • Verdure e frutta con molto beta-carotene (per esempio carote, cavolo o albicocche) sostengono un sistema immunitario ben funzionante.
  • Gli alimenti che contengono zinco, come la farina d'avena e il riso integrale, stimolano il metabolismo della prostata.

Oltre a una dieta sana, è anche importante bere sempre abbastanza per prevenire la prostatite. Si raccomandano almeno due o tre litri di acqua al giorno. Questo aiuta a risciacquare gli agenti patogeni dalla vescica e dal tratto urinario.

Visual aids for prostate diseases. Vector illustration.

PREVENIRE LA PROSTATITE NON BATTERICA: STARE SEMPRE RILASSATI

Mentre la prevenzione della prostatite batterica mira principalmente a evitare le infezioni, la prostatite non batterica (abatterica) è più difficile da prevenire perché le cause non sono ancora completamente chiare. Finora, però, i medici sanno che lo stress può essere un fattore determinante.

Stress al lavoro e in famiglia - la tensione costante può portare a crampi dei muscoli del pavimento pelvico e irritare la prostata. Di conseguenza, gli uomini che sono più rilassati hanno un rischio minore di sviluppare una prostatite non batterica. Quindi, cari uomini, concedetevi un po' di relax - che sia guardando il calcio con gli amici, facendo jogging o nella sauna.

Domande frequenti

Cosa impedisce la crescita della prostata?

La loro crescita può essere inibita dagli acidi grassi omega 3, che si trovano principalmente nel pesce di mare come lo sgombro, il tonno o l'aringa. Ma ci sono anche fonti vegetali come i semi di lino e l'olio di lino e le noci. Gli studi dimostrano che gli acidi grassi omega 3 possono persino inibire la crescita dei tumori alla prostata.

Si può curare la prostatite cronica?

Si tratta di un'infiammazione batterica della prostata, che è accompagnata da sintomi evidenti e di solito è curabile al 90% con gli antibiotici.

Una prostata ingrossata può ridursi di nuovo?

Gli inibitori della 5-alfa-reduttasi, che possono ridurre il volume della prostata, aiutano a combattere un grave ingrossamento della prostata. Il loro effetto si basa su una riduzione dell'azione ormonale sulla prostata. Possono essere combinati bene con i farmaci rilassanti.

Quali alimenti fanno male alla prostata?

Anche la giusta scelta dei grassi gioca qui un ruolo decisivo, perché un consumo eccessivo di grassi saturi di origine animale, come carne, salsiccia, strutto, ma anche latte e latticini, hanno un effetto sugli ormoni sessuali e possono quindi aumentare il rischio di cancro alla prostata.

Categoria: Prostatite
Francesco Montorsi

Di Francesco Montorsi

Il professor Francesco Montorsi è un urologo con oltre 35 anni di esperienza e direttore dell'Istituto Scientifico San Raffael. È specializzato nel trattamento delle masse prostatiche benigne e maligne. Il Dr. Montorsi ha effettuato oltre 9 000 interventi urologici. Il Prof. Francesco Montorsi utilizza tecniche laparoscopiche e robotiche durante le operazioni. Si tratta di procedure minimamente invasive, dalle quali il processo di recupero è più breve e più facile rispetto alla chirurgia aperta. Francesco Montorsi ha scritto e co-autore di 999 articoli in riviste mediche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.